foto stab

L'esperienza del Gruppo nel Settore del Prosciutto Crudo Stagionato affonda le proprie origini sul finire degli anni ‘80 in provincia di Parma, dove l'arte di stagionare i prosciutti ha tradizioni antiche ed è un valore importantissimo per il territorio.
Fin dal principio l'azienda fa parte del Gruppo industriale di proprietà della famiglia Fiandri che percorre la filiera della lavorazione delle carni fresche in particolare le cosce di suino fresche.
Alla base della filiera c'è l'azienda Fimar Carni S.p.A. che opera nel settore dal 1982 e che acquista nei migliori Macelli Europei i quarti posteriori di suino per rifilarli in modo da soddisfare le esigenze delle industrie salumiere.
La Fimar Carni ha inaugurato nel 2011 il nuovo stabilimento di Castelvetro (MO) che dispone di 2 linee di sezionamento, 2 di disosso con una capacità produttiva settimanale di circa 1.400.000 kg, impianti per la separazione meccanica delle carni, nonché di un modernissimo tunnel di congelamento a -40°C, due celle di conservazione per merce congelata a -20°C con una capienza di 7.200 pallet e quattro celle per la conservazione della carne fresca.
La Fimar Carni è in grado di garantire la completa tracciabilità delle carni da essa acquistate e dall’anno 2013 è certificata secondo gli standard IFS v.6 e BRC v.7 ed è abilitato all’esportazione verso Hong-Kong, Vietnam, Brasile e Canada.
Nel 1997 a Marzolara di Calestano in provincia di Parma, è stata costituita la Tino Prosciutti S.p.A.